Consigli e ordine: 044 580 71 13

Come scegliere un tavolo da pranzo

Il tavolo da pranzo è un elemento centrale e semplicemente imprescindibile dell’arredo perché non solo ospita pranzi e cene in famiglia, ma anche improvvisate partite ai giochi di società, animate discussioni e tanti altri istanti della vita di tutti i giorni. Quindi non sceglierlo a caso! Di seguito troverai una guida completa per selezionare il modello che più si addice alla tua casa.

1. Forma, misura e numero di coperti

Naturalmente la scelta del miglior tavolo per sala da pranzo dipende innanzitutto dalla configurazione della stanza in cui verrà a trovarsi. In tutti casi vale comunque la seguente regola: lasciare uno spazio di almeno 70 centimetri attorno a tutto il tavolo per evitare di rendere ogni spostamento un’esperienza fastidiosa e complicata.
Se la stanza a disposizione è piccola, una scelta giudiziosa può essere quella di prendere un tavolo quadrato o un tavolo tondo allungabile, che occupano poco spazio quando non si hanno ospiti. Per una coppia senza figli, è sufficiente un tavolo tondo da 70 centimetri di diametro. Mentre per 4 persone è bene scegliere un modello di almeno 120 centimetri di diametro.
Preferisci un tavolo da pranzo rettangolare? Un modello standard da 6 coperti in genere ha una lunghezza di 140 centimetri. Per avere 2 coperti in più, poi, bisognerà aggiungere altri 20 centimetri e così facendo si otterrà ad esempio un tavolo da 160 centimetri per 8 persone. Anche in questo caso un tavolo allungabile è la scelta migliore quando si hanno ospiti occasionalmente.
Infine l'acquisto di un tavolino da bar con sgabelli può dare quel tocco di fascino in più alla zona pranzo della cucina o a una piccola sala da pranzo.

2. Materiale

La scelta del tipo di materiale per il tavolo della cucina o della sala da pranzo avrà un forte impatto sull’atmosfera di tutta la stanza. Il legno, con il suo aspetto semplice e caloroso, ti permetterà di creare facilmente un’atmosfera classica o più rustica a seconda dell’essenza e dell’aspetto più o meno massiccio del mobile. Un tavolo in vetro, invece, è perfetto per interni più moderni e epurati e ha come principali vantaggi quelli di non scurire la stanza e di avere un aspetto più leggero.


Ovviamente ci sono poi anche altre soluzioni che possono essere prese in considerazione, come i tavoli da pranzo in PVC, che sono sicuramente molto validi: hanno un costo ridotto, sono leggeri e per questo anche più pratici nella vita di tutti i giorni, ad esempio quando si fanno le pulizie. I tavoli in metallo, invece, offrono tutto lo charme del ferro battuto, dell’acciaio o dell’ottone, spesso abbinandolo a un piano in vetro temperato per un effetto ancora più bello.

3. Optional e modularità del tavolo da pranzo

Sei alla ricerca di un nuovo tavolo con sedie? La grande varietà di modelli disponibili permette ormai di trovare prodotti quasi su misura, con tanto di optional adattati con cura alle esigenze di ognuno. Ad esempio molti tavoli da pranzo sono comprensivi di cassetti e offrono così un elegante soluzione per riporre le posate e la biancheria da cucina.
 
Come detto in precedenza, un tavolo allungabile può essere un’opzione da prendere seriamente in considerazione, perché permette di ridurre lo spazio occupato dal mobile nella sua configurazione normale, pur offrendo la possibilità di ospitare più convitati quando occorre. Il nome della categoria “tavoli pieghevoli”, invece, parla da solo e l’acquisto di questo tipo di modelli permette di modellare l’arredo del soggiorno a seconda degli eventi e di riporre il tavolo e guadagnare spazio in pochi minuti. Infine anche i tavoli con piano alzabile offrono un’interessante versatilità, perché diventano di volta in volta tavolini o tavoli da pranzo e si adattano perfettamente anche agli ambienti più piccoli.

4. Quale stile scegliere per il tavolo da pranzo?

Per la scelta del tavolo l’importante non è tanto lo stile, ma il fatto che quello scelto si sposi bene con il resto della stanza. Un tavolo bianco o avorio, ad esempio, si integra perfettamente senza farsi notare in un interno dallo stile design o contemporaneo, ma anche in una stanza in stile più scandinavo. Se invece lo stile la stanza è moderna e epurata, eviteremo senza dubbio di scegliere un tavolo rustico, tranne nel caso in cui si desideri creare appositamente un forte contrasto.
Infine i tavoli in stile industriale, retrò o etnico sono adatti a soggiorni dallo spirito bohémien, ma è utile ricordare che la personalità di un tavolo può sempre essere rafforzata anche scegliendo una tovaglia con i giusti colori e i giusti motivi!

5. Quanto costa un tavolo da pranzo?

Così come per tutti gli elementi d'arredo, il prezzo di un tavolo da pranzo cambia in base alle esigenze e ai gusti personali ed è quindi estremamente variabile. I modelli più a buon mercato, consigliabili ad esempio per gli studenti o per soddisfare esigenze di base, vanno da 69 a 199 € e sono per lo più limitati a 4 o 6 coperti. Per i modelli più esclusivi, invece, i prezzi possono salire anche fino a quadi 1000 €.
In altre parole con Vente-Unique avrai l’imbarazzo della scelta: starà a te scovare il modello corrispondente al tuo budget e ai tuoi desideri!

N° 1 nella vendita di mobili online

Ti garantiamo:

  • 14 giorni soddisfatti o rimborsati
  • 94% di clienti
    soddisfatti
  • Prezzi imbattibili con sconti
    fino al -60%
  • Segui
    l'ordine
  • Pagamento sicuro al
    100%
  • Assistenza
    al vostro servizio
    6 giorni su 7 al
    044 580 71 13

Vente-unique.com, fondata nel 2005, è una società quotata alla borsa di Parigi dall'aprile 2018 - codice ALVU - Tel: 044 580 71 13
Rue Jacquard - 93315 le Pré Saint Gervais - Francia