IT FR DE
Consigli e ordine: 044 580 71 13

Come scegliere una libreria per la tua casa

Sia che ti piaccia molto leggere o che tu abbia una passione sfrenata per i soprammobili, la libreria è uno di quegli elementi indispensabili e mai fuori moda presenti in quasi tutte le case. La grande varietà di formati e stili disponibili ti permetterà inoltre di scegliere una libreria che risponda pienamente a tutte le tue aspettative e le tue necessità. Allora quali sono i criteri da prendere in considerazione?

1. Quali tipi di mensole e librerie esistono?

La differenza tra “mensola” e “libreria” è innanzitutto di carattere funzionale: un mobile che contiene diversi scaffali usati per lo più per riporre libri si definirà libreria, mentre un ripiano singolo utilizzato principalmente per esporre oggetti è chiamato in genere mensola.
 
Esistono diversi tipi di mobili per riporre gli oggetti:
 
- La classica libreria è composta da un dato numero di scaffali ed è posata direttamente a terra. Tuttavia può essere anche fissata alla parete per una maggiore sicurezza, in modo da evitare che possa inavvertitamente ribaltarsi.
 
- La libreria da parete e la [strong]mensola[/strong], invece, sono fissate al muro e non hanno piedi a contatto con il pavimento. Questo tipo di soluzione è caratterizzata da uno stile particolarmente elegante e leggero, ma può sorreggere fino a un certo peso, altrimenti gli elementi di fissaggio potrebbero cedere.
 
- La libreria angolare e la [strong]mensola angolare[/strong] formano invece un angolo retto e, adattandosi facilmente agli angoli inutilizzati di ogni tipo di stanza, rappresentano un’ottima soluzione per occupare tutti gli spazi.
 
- La vetrina, infine, è un mobile che poggia a terra ed è generalmente costituito da dei cassetti e da una grande parte vetrata pensata per esporre gli oggetti. Può quindi essere utilizzata per i libri, ma anche per tante altre cose.
 

2. Quali misure scegliere

Le misure ideali di una libreria, che vanno da meno di 50 centimetri fino ad arrivare a più di 2 metri di lunghezza, dipendono da diversi fattori, tra cui la lunghezza del muro a disposizione e il numero di libri che deve contenere. Inoltre è bene scegliere solo dopo aver passato in rassegna tutti i libri che si posseggono già e che non hanno misure standard, in modo da assicurarsi di poterli sistemare senza problemi una volta montata la libreria.
 
Se possibile, poi, per evitare di avere brutte sorprese meglio optare per una libreria modulabile, che permette di disporre mensole e scaffali come si vuole.

3. Quale materiale scegliere

La libreria in legno, con il suo aspetto naturale, rimane una scelta quasi obbligata, perché questo materiale viene ancora oggi utilizzato per la stragrande maggioranza delle librerie e delle mensole. Una constatazione che non sorprende affatto, se si pensa all’aspetto caldo e conviviale del legno, che è perfetto per un elemento decorativo come una mensola.
 
Inoltre la varietà delle essenze disponibile basta già per creare una data atmosfera all’interno dell’ambiente: teak massello, mogano, rovere oliato, legno esotico chiaro o scuro... per trovare la mensola in legno più bella avrai solo l’imbarazzo della scelta!
 
Se invece vuoi essere originale, nessun problema: potrai tranquillamente scegliere una mensola in metallo e vetro temperato e goderti l’incomparabile bellezza del ferro battuto.

4. Quale stile prediligere

A un arredo interno dallo stile classico o rustico, sicuramente si addice meglio una libreria d’epoca, che con le sue spalle in legno massello o in MDF riproduce alla perfezione lo stile di una volta e dona un innegabile tocco di fascino al tuo arredo.
 
Se invece cerchi una libreria design, numerosi sono i modelli che permettono di aggiungere un po’ di modernità all’ufficio, alla sala o alla camera da letto. Una mensola asimmetrica, ad esempio, presenta scomparti non omogenei che danno un taglio alla monotonia. Sempre nello stesso spirito, alcuni modelli di mensole più eccentriche permettono di disporre i libri su ripiani leggermente inclinati, creando così un effetto destrutturato davvero notevole.
 
La libreria bianca in stile scandinavo e la libreria industriale, che unisce elementi in legno e struttura in metallo, sono poi altre due soluzioni molto diffuse, che si adattano perfettamente alla maggior parte degli interni contemporanei.

5. Prezzi

Le mensole e le librerie attualmente in commercio sono talmente numerose, che i loro prezzi possono essere davvero diversissimi. Se sei alla ricerca di una libreria economica, bastano 30 - 50€ per avere un modello base in kit per la cameretta di un neonato, mentre per una sontuosa libreria in materiali di pregio si superano facilmente i 500€ se non addirittura i 1000€.
  
Hai fatto la tua scelta? Scopri la vasta selezione di librerie e mensole disponibili su Vente-Unique!

N° 1 nella vendita di mobili online

Ti garantiamo :

Vente-unique.com, fondata nel 2005, è una società quotata alla borsa di Parigi dall'aprile 2018 - codice ALVU - Tel: 044 580 71 13
Rue Jacquard - 93315 le Pré Saint Gervais - Francia